In cerca di un consiglio

Rispondi
Francesca_s
Matricola
Matricola
Messaggi: 1
Iscritto il: 29/09/2020, 15:21

In cerca di un consiglio

Messaggio da Francesca_s » 29/09/2020, 16:29

Ciao a tutti, sono nuova del forum e chiedo scusa in anticipo se questa non è la sezione giusta.
Sono una ragazza di 26 anni, laureata magistrale a giugno da fuori sede in economica, gestione e consulenza di impresa (LM77) e scrivo perché mi sento molto frustata dalla ricerca del lavoro e vorrei chiedere un parere a chi magari ci è già passato o comunque può darmi un consiglio utile.
Prima di concludere l’Università ho svolto uno stage di 3 mesi a Milano in una big4 in revisione, finito il quale mi era stato chiesto quale fosse la mia intenzione per una possibile continuazione.. con parere favorevole anche del mio tutor, ho comunicato che avrei preferito concludere prima gli studi per poi eventualmente tornare (dal momento che a Milano avevo solo un appoggio e anche molto lontano e con i ritmi di lavoro di quelle società era impossibile pensare di dare l’ultimo esame e preparare la tesi lavorando a tempo pieno e io avevo assoluta necessità di laurearmi per non dover pagare altre tasse)..tutto ciò a metà febbraio (quasi periodo Covid).
Adesso che mi sono laureata sono circa due mesi che sto cercando lavoro nella città dove ho studiato (e in cui mi piacerebbe continuare a vivere) o comunque nella stessa regione ma con zero risultati, ho provato anche a mandare curriculum alla società dove ero stata e anche a tutte le altre big4 (dato che hanno altre sedi nella regione in cui ho studiato) ma nessuna mi ha neanche risposto, qui di aziende finanziare e simili ce ne sono poche rispetto a Milano, mettiamoci anche che non ho la macchina per muovermi e che il voto di laurea (100) è stato molto più basso di quanto avevo pronosticato e che sono stata fuori corso un anno e così mi sembra di essere snobbata da tutti.
L’ultima botta è arrivata stamattina, quando (dopo ben 2 colloqui telefonici più uno video e un altro in presenza) mi hanno comunicato che sono stata scartata per un ruolo dove in sostanza bisognava controllare delle fatture! (mi ero candidata per necessità di lavorare e guadagnare qualcosa).
A me quello che piace più fare è analizzare bilanci, fare budget, pianificazione finanziaria, business plan e cose del genere, sto cercando posizioni che prevedano queste attività ma trovo molto poco e in questo poco mi sembra di non venire presa neanche in considerazione.
Avevo pensato di trovarmi uno studio per fare almeno un po’ di esperienza in contabilità e nel frattempo fare anche un secondo lavoro anche da cameriera (visto che so che non si viene pagati quasi per niente negli studi).
In questo modo potrei mettere qualche soldo da parte per trasferirmi più in là a Milano (i miei genitori ora mi stanno ancora passando qualcosina per l’affitto di una stanza ma per Milano è troppo poco), dove invece vedo che ci sono tante opportunità a cui potrei candidarmi.
Secondo voi ha senso fare una cosa del genere, considerando le mie passioni? Tutti mi dicono di non perdere la speranza ma sono due mesi che cerco con zero risultati, mi sento un po’ scoraggiata..

Grazie in anticipo a chi vorrà aiutarmi
Rispondi